Affidi familiari

Affidi familiari (L. n.184 del 04.05.1983, modificata con la L. n.149 28.03.2001)

Cos’è
È un intervento temporaneo di aiuto e sostegno ad un minore, che viene accolto in una famiglia diversa da quella di origine nel caso in cui quest'ultima si trovi in momentanea situazione di crisi.

Coinvolge diversi soggetti: il bambino o il ragazzo, la famiglia d'origine, la famiglia affidataria.
Ha le finalità di: garantire al minore le migliori condizioni per una crescita equilibrata e responsabile; affiancare la famiglia d'origine che, per difficoltà di diverso genere, non riesca temporaneamente a realizzare appieno i propri compiti educativi.

Si realizza secondo diverse modalità: aiutando le famiglie in difficoltà nella gestione e nell'organizzazione dellla vita quotidiana; accogliendo il minore per alcune ore al giorno, per il fine settimana o per le vacanze; dando ospitalità al ragazzo per un periodo di tempo stabilito.

L'affidamento familiare avviene con il consenso dei genitori del bambino o del ragazzo, oppure con un provvedimento del Tribunale per i Minorenni.

Come fare
Rivolgersi ai Servizi Sociali del Comune.

Requisiti
Possono diventare famiglia affidataria una famiglia, una coppia o singole persone, senza limiti d'età, che abbiano disponibilità di tempo e desiderino offrire il proprio sostegno ad un altro nucleo familiare.

A chi rivolgersi
Referente Ufficio Servizi Sociali
Tel. 045 8872563
E-mail: sociale@comune.grezzana.vr.it